search
top

Ancora su sospensione Servizio Educativa Territoriale

Dimensione Testo » Grande | Piccolo


ANCORA SUL SERVIZIO DI EDUCATIVA TERRITORIALE DELL’UNIONE B.REGGIANA!

 

Il presidente dell’Unione dei Comuni Manghi mi ha accusato di essere stato
superficiale ed avventato.
classico segno di nervi scoperti e questo  per aver informato i cittadini di
quello che succede ad un servizio essenziale
di assistenza per famiglie bisognose e di come i diritti dei lavoratori di
tale servizio non siano stati tutelati
ne riconosciuti.
i fatti sono chiari e non sono in discussione :il Servizio Educatori
Territoriali poteva contare ,al 31 dicembre,su otto unità lavorative.
sei hanno perso il lavoro,due saranno collocati a nuove mansioni all’interno
dell’Azienda Servizi Bassa Reggiana
oggi è in funzione uno sportello gestito da una giovanissima ed inesperta
assistente sociale..
si può dire che il Servizio è stato azzerato?si può dire!e per volontà politica dei Sindaci!
si può dire che il Servizio Minori è stato decapitato delle sue braccia
operative ed è in fortissima difficoltà?
si può dire!
si può dire che le famiglie ad oggi non hanno ricevuto comunicazione della
sospensione del servizio?
si può dire!sostenere che sono state informate il 7 gennaio non corrisponde al
vero(almeno non tutte)
si può dire che 4(quattro )lavoratori avevano maturato il diritto ad essere
assunti a tempo indeterminato?
si può dire!hanno presentato adeguata documentazione ed in sindacato sostiene
le loro ragioni
per evidente maturato diritto e non per fare ostruzionismo di facciata!
si può dire che i lavoratori non sono stati adeguatamente informati ne
rispettati (come dovuto)?
si può dire!sono in grado di esibire lettere di sollecito chiarimenti ,spedite
a dicembre ed a gennaio
e la risposta è arrivata in questi giorni.
come vede Sindaco Manghi nessuna superficialità ne tanto meno avventatezza
ma se per lei avventato significa senza paura,coraggioso e non intimidibile
ci sto.
buona lettura

massimo comunale
prc bassa reggiana
21/01/2013

 

 



Condividi la Notizia:

Commenti chiusi.

top