search
top

L’UNIONE CI RIPENSA: IL SERVIZIO EDUCATORI TERRITORIALI RIAPRIRA’!

Dimensione Testo » Grande | Piccolo


Azienda Servizi Bassa Reggiana

Estratto del VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 03.03.2014

Il Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Servizi Bassa Reggiana, convocato in seduta ordinaria per il giorno 03 febbraio 2014, alle ore 15.00 al primo punto all’ordine del giorno ha trattato, tra le altre, la tematica della sospensione temporanea del servizio di educativa territoriale e famigliare. Tale sospensione temporanea è stata dovuta alla necessità, trale altre, della stessa Azienda di verificare se, all’ atto dell’approvazione della legge di stabilità 2014, con particolare riferimento ai comma 557, si potevano ravvisare ancora gli estremi per procedere a nuove assunzioni. All’unanimità il Consiglio di Amministrazione delibera il seguente comunicato da diffondere a tutti gli interlocutori interessati:

il Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Speciale ha preso atto della volontà politica, espressa dal Presidente dell’Unione, Manghi, intervenuto n qualità di invitato al Consiglio, di dare continuità al servizio di Educativa Territoriale e Famigliare. L’azienda Speciale, come comunicato agli organi preposti dell’Unione, ha avuto necessità di attuare le dovute verifiche rispetto a divieti o limitazioni alle assunzioni di personale imposte dalla legge 147/2013 (Legge di Stabilità 2014), approvata il 27 Dicembre 2013. tale verifica consente un’interpretazione che va in direzione della possibilità di assumere, sempre nel rispetto degli obblighi di contenimento della spesa di personale; pertanto l?azienda è nelle condizioni di accogliere il conferimento dell’educativa territoriale. Si stannoora certificando le condizioni tecniche e giuridiche, insieme all’Unione dei Comuni, per dare corso nel più breve tempo possibile, a questa decisione.

 



Condividi la Notizia:

Commenti chiusi.

top