search
top

Devo una risposta al mio caro amico del PD, Lino.

Dimensione Testo » Grande | Piccolo


Devo una risposta al mio caro amico del Pd,Lino.
domanda velenosa ed insidiosa:come fa Massimo Comunale a votare come Salvini e come Brunetta,addirittura come i fascisti di Casa Pound.
chi mi conosce sa quanto disprezzi Salvini e la Lega Nord della vergogna,chi mi conosce sa quanto disprezzi Brunetta ,per la sua arroganza ,protervia,il suo modo disgustoso di parlare dei lavoratori.
è vero ,li disprezzo.
ma disprezzo anche Verdini,anima nera del berlusconismo,braccio dx di Berlusconi,corrotto e corruttore della vita politica e civile del nostro paese.
a chi mi parla di Salvini voglio ricordare l’abbraccio ,interminabile fra la ministra Boschi e Verdini,due compagni di merende,core a core.
non rispetto Azzollini e meno ancora chi lo ha salvato dalla galera.
non ho alcun rispetto per la Lorenzin:sono un medico,la conosco bene.
un ministro della salute che non conosce la differenza fra un virus ed un batterio e straparla di virus resistenti agli antibiotici, è un pericolo che non può essere evitato perchè i voti del nuovo centrodx sono vitali governo REnzi.
voto No perchè non accetto la bufala di chi ci racconta che abbiamo ultima possibilità per crescere e modernizzarci.
modernizzarci!è il nuovo mantra della politica in talia.
decine e decine di parlamentari del Pd hanno venduto la loro anima e la loro storia alla modernità!
ma cosa è la loro modernità?
abolizione aricolo 18 ed il libero arbirio delle aziende !
riscrittura statuto dei lavoratori e trasformazione di ogni diritto acquisito in privilegio bolscevico.
presidi sceriffi con l’assurdo potere di scegliersi gli insegnanti e di decidere chi merita gli incentivi(leccaculo,accomodanti….).
Voto No perchè il mio diritto di scegliere i Senatori vale più di una tazzina di caffè al giorno ed il bicameralismo nulla ha a che vedere con i problemi del nostro paese.
ma è un cambiamento e l’Italia non cambia mai!(parla il caro amico del PD).
Cambiare non è la mia prorità e poi dove sta scritto che tutti i cambiamenti sono in meglio.
la nostra Costituzione non è vecchia ,è viva e vitale,si occupa di equilibri che le modifiche proposte alterano.
un governo forte,un parlamento di nominati e ricattati/ricattabili,una opposizione impotente.
mi basta e avanza per votare NO!



Condividi la Notizia:

Commenti chiusi.

top