search
top

COMUNICATO STAMPA SU CHIUSURA PUNTO NASCITE CASTENUOVO MONTI!

Dimensione Testo » Grande | Piccolo


COMUNICATO STAMPA PRC  SU CHIUSURA PUNTO NASCITE  DI CASTELNOVO MONTI.

Il Partito della Rifondazione Comunista di Reggio Emilia manifesta la propria solidarietà ai cittadini della montagna che in questi giorni si stanno mobilitando contro la chiusura sciagurata del punto nascite.

Decisione presa dalla Regione,avallata a Reggio Emilia ai livelli più alti della politica sanitaria.

Si invocano ragioni di sicurezza e si sorvola sul fatto che la montagna non può avere gli stessi parametri della città o di altre realtà del territorio.

La montagna  per definizione è un luogo disagiato e va garantito il diritto alla salute dei cittadini

con servizi e tutele che non possono essere giudicati dal rapporto costi/benefici.

In montagna non può esserci pareggio di bilancio,si garantiscono servizi e si incentivano i professionisti perché si assume ,politicamente,la priorità di tenere aperto il punto nascita.

Politicamente si fa una scelta e la si impone ai tecnici della politica sanitaria,impegnati da tempo a

rendere più magra la offerta pubblica di sanità.

Si promettono investimenti futuri a fronte dello sconcerto della popolazione ma la  realtà di tutti i territori è la mancanza di professioni,medici e infermieri,nonché di personale ausiliario.

Chiediamo che la mobilitazione continui e investa tutti i comuni,non solo quelli della montagna.

La Salute pubblica è un bene tutelato dalla nostra amata Costituzione e sempre la nostra Costituzione garantisce uguaglianza dei cittadini ,di montagna o di città.

Il Partito della Rifondazione è al fianco di chi si ribella e si mobilita e impegna i suoi militanti ad

appoggiare ogni iniziativa utile.

 

No alla chiusura punto nascite.

 

Sanità pubblica  bene comune.

 

Vito Albanese  Segretario PRC

Massimo Comunale  responsabile sanità PRC

 

PRC  REGGIO EMILIA



Condividi la Notizia:

Rispondi

top