Volantino

CONSIGLIO COMUNALE 06/09/2012

CONSIGLIO COMUNALE 06/09/2012

 

Folto pubblico presente, in maggioranza genitori di studenti che vanno a scuola a Suzzara.

Sono arrabbiati e vogliono far sentire la loro rabbia. Si sentono beffati, ancora una volta! Sindaco assente ( in vacanza) sostituito dal Vice Sindaco Iafrate che con equilibrio e mestiere chiarisce subito che è disposto ad incontrare i genitori per trovare soluzioni condivise. La tensione si smorza ed a ciò contribuisce la notizia che la Provincia di MN pagherà la metà del trasporto a scuola, da 273 euro a 130 euro! La mobilitazione paga, non sempre, ma a volte sì!

Ad inizio Consiglio la solita vergognosa sceneggiata della maggioranza: si stila un ordine del giorno e poi lo si cambia, senza ragione, senza spiegazioni!

Primo punto in discussione l’elezione del Collegio dei Revisori : la maggioranza propone tre nomi, ha i numeri per eleggerli tutti e puntualmente li elegge.

Inascoltata la mia proposta di nominare revisori proposti dalle opposizioni, per un vero controllo democratico del bilancio comunale: la maggioranza governa, l’opposizione controlla!

Discusso il punto dei revisori esce dal Consiglio un arrabbiato Alfieri Fabrizio ( maggioranza, quota Pieve) pare che l’inversione sia stata da lui chiesta per un impegno privato ( la festa della figlia).

Inversione ad personam!

Punto Anello di atletica: una comica!

Si dichiara che si farà un bando di gara, di evidenza pubblica, con libera partecipazione di associazioni varie e poi una raffica di puntualizzazioni: la gara è aperta, ma non tutti possono vincere; i criteri per la inclusione e la esclusione dal bando li stabilirà il dirigente settore Sport del Comune, non permetteremo la gestione monopolistica dello Sport a Guastalla.

È evidente lo scontro interno fra Assessore Sport Mossini ( sponsor del Rugby a Guastalla) ed il solito Avio Manfredotti ( quota Pieve e sponsor di tutto ciò che nasce, cresce e si sviluppa nel perimetro di Pieve di Guastalla),

Capitolo Stato delle cose a Guastalla: due interpellanze, risponde a tutti l’ Assessore Rodolfi.

I moduli provvisori per i due asili inagibili sono in arrivo, massimo fine Ottobre; provvisori perché costavano poco e perché gli asili saranno ricostruiti ex novo.

Piazza Mazzini: cuore malato della città, aspetta i finanziamenti regionali per il Palazzo del Comune ed aspetta che i privati si diano da fare, di più!

Palazzo Ducale: inagibile, assolutamente! Con fermezza l’Assessore risponde a chi sostiene che c’è l’agibilità al piano terra e che la banca ed il Bar Duca Bianco potrebbero riaprire domani!

Non è vero! Parola di un tecnico ed i tecnici non mentono mai ( dichiarazione del consigliere Benatti (PDL) che si è anche scaldato per sostenere questa tesi! Ma va…!

Capitolo Scuola di Musica!

Inagibile e convenzione scaduta!

Brutto affare se ad avere il potere di decidere è il nostro Assessore alla Cultura delle genti del Po!

Circola voce che dopo un colloquio con il nostro Assessore, la Scuola stia cercando una sede a Suzzara!

Che sarà mai successo?

Non si sa, posso dire in verità che il Vice Sindaco Iafrate ha prontamente escluso questa eventualità ed ha dichiarato solennemente ( pare che studi da Sindaco) che la Scuola è patrimonio della guastallesità!!

 

 

 

 

Massimo Comunale

Prc Guastalla

www.rifondaguastalla.it

 

 

2 Comments
  1. massimo 6 anni ago

    il vice sindaco iafrate replica oggi all’attacco di guastalla bene comune(pd)!
    sui revisori ha un po di ragione:cantarelli è stato proposto dalla maggioranza ma aveva gradimento generale.è stato votato anche dalla opposizione e da me!sul resto delle questioni si arrampica sugli specchi!il problema della sede della scuola di musica esiste e l’incontro fra assessore bartoli e presidente scuola brozzi è avvolto nel mistero!

  2. massimo 6 anni ago

    oggi sui giornali c’è la protesta dei commercianti!su corso garibaldi l’assessore rodolfi ha proclamato la sua incapacità di intervento!se il privato cittadino che ha la casa lesionata non mette in sicurezza l’edificio la via non riapre!cioè il comune è ostaggio della iniziativa di un privato!la comunità è ostaggio di un privato cittadino!

Comments are closed.

Potrebbero interessarti